Hotel Maré - Bellaria
chiudi

Calcola Preventivo
Miglior prezzo garantito


Adulti
Add
Remove
Bambini
Add
Remove

Inserisci la tua email

Bambino  - 
Bambino 1

Bambino 2
Bambino 3



Rimini in 8 tappe e mezzo

Alla scoperta della città sulle orme di Federico Fellini

Pubblicato in data 
Rimini in 8 tappe e mezzo

Rimini è Federico Fellini. Federico Fellini è Rimini.
Nessuno meglio del Maestro può portarti alla scoperta della città. Ecco quindi un itinerario dei luoghi dove Fellini ha trascorso la giovinezza e che hanno plasmato la sua immaginazione.

Borgo San Giuliano

San Giuliano è il più antico e importante dei borghi della città di Rimini, un tempo era un quartiere popolare abitato marinai e gente di mare. Oggi è stato restaurato e tra i suoi vicoli si possono ammirare la street art e i murales ispirati ai film di Fellini. Il borgo, ‘e borg in romagnolo, è il posto giusto per passeggiare e magari fermarsi a mangiare in una delle osterie del posto. Proprio il Maestro era uno dei più grandi ammiratori di questo borgo.

Tempio Malatestiano

Firmato da Leon Battista Alberti, conserva il Crocifisso di Giotto e un affresco di Piero della Francesca. Fellini era solito frequentare questo posto “quando non c’era nessuno: i sedili di marmo erano freschi; le tombe, i vescovi e i cavalieri medioevali vegliavano, protettivi e un poco sinistri, nell’ombra”. Di fronte al tempio si trova FeBo, la bottega artistica che Fellini aprì insieme al pittore riminese Demons Bonini.

Monumento alla Vittoria

“Questo è il monumento della Vittoria, andavamo a vederlo tutti i giorni… E io me lo sognavo anche la notte!”, ci svela Fellini in Amarcord.
Sempre in Piazza Ferrari si trova La Domus del Chirurgo, una piccola Pompei riemersa dal buio dei secoli nel cuore storico di Rimini.
Ti consigliamo di visitare anche questa.

Fontana della Pigna

Situata in Piazza Cavour, compare nel film Amarcord (seppur ricostruita a Cinecittà) nella famosa scena delle palle di neve.
Anche Leonardo da Vinci ne rimase colpito.

Castel Sismondo

Simbolo del potere dei Malatesta, oggi il castello viene utilizzato per ospitare eventi culturali, esposizioni, mostre e mercatini.

Cinema Fulgor

Lo storico cinema, dopo un lungo restauro, è stato restituito a Rimini e ai riminesi.
È proprio qui che il giovane Fellini vide i primi film.
Oggi ospita il museo dedicato al regista con costumi, fotografie di scena.
Al piano terra si trovano il foyer e le due sale cinematografiche “Giulietta” e “Federico” ispirate allo stile hollywoodiano anni ’30.

Il Porto

Eccoci al molo, ovvero la ‘palata’, meta invernale dei “Vitelloni”. Qui si respira l’aria di Amarcord, si intravedono le forme stemperate dei pescherecci e si vivono emozioni senza tempo.
“Stanotte ho sognato il porto di Rimini che si apriva sopra un mare gonfio, verde, minaccioso come una prateria mobile sulla quale correvano nuvoloni carichi, verso terra”.

Grand Hotel

Quando era giovane, il Grand Hotel di Rimini rappresentava per Fellini l’emblema del lusso e dei sogni irraggiungibili.
Una volta diventato un famoso regista, diventò una tappa fissa dei suoi soggiorni a Rimini (era solito soggiornare nella suite 316).
L’Hotel è immortalato nel mitico film Amarcord.

Cimitero Monumentale

Siamo arrivati all’ultima tappa del nostro tour sulle orme felliniane.
La tomba di Federico Fellini e di Giulietta Masina è situata all'ingresso del Cimitero Monumentale di Rimini, sulla sinistra rispetto alla porta principale.
Questa è adornata da una scultura di bronzo che raffigura la prua di una nave, opera dello scultore Arnaldo Pomodoro

Per chi viene in vacanza al Valentini Village, una visita alla città di Rimini è d'obbligo. Saremo felici di consigliarvi i migliori itinerari, i monumenti e gli edifici storici da visitare.